CITTADINANZA DIGITALE, ACCORDO TRA LINK CAMPUS UNIVERSITY E AIDR

scotti-accordo aidr

La svolta tecnologica parte anche dall’università. Per questo è fondamentale promuovere la cultura digitale allo scopo di favorire la conoscenza e l’utilizzo dei servizi digitali della pubblica amministrazione da parte di cittadini e imprese.

A tale proposito è stato siglato un accordo di collaborazione tra la Link Campus University  e l’associazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it).

A sottoscrivere l’intesa, che ha il duplice obiettivo di condividere le esperienze e di fornire un supporto tecnico nella didattica digitale attraverso nuovi percorsi di insegnamento che possono portare al salto evolutivo dell’ateneo internazionale, il presidente di Link Campus Vincenzo Scotti e il presidente di Aidr Mauro Nicastri, dell’Agenzia per l’Italia digitale.

“Sono particolarmente felice di aver firmato questo accordo con l’Aidr che è fortemente impegnata sul piano tecnico e civile nell’utilizzazione delle tecnologie con l’obiettivo di accrescere la compartecipazione dei cittadini alla vita pubblica”, ha affermato Scotti, aggiungendo che “in questo modo anche i giovani avranno l’opportunità di misurarsi con nuove professioni. La nostra università è molto impegnata su questo versante per raggiungere risultati concreti in un mondo in piena trasformazione”.

“Per noi è importante l’avvio di questa collaborazione – ha detto Nicastri – soprattutto nell’ottica di promuovere la cittadinanza digitale favorendo la definizione di strategie di promozione dei servizi digitali per le PA così come previsto dalle linee guida dell’Agenzia per l’Italia digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri”.