Parte il corso di Diplomazia Sportiva
Le lezioni, tenute dai proff. Mario Pescante e Pietro Mei, sono rivolte agli studenti di Economia orientamento sport, Studi internazionali, Giurisprudenza ed MBA in Diritto e management dello sport

Lo sport nasce con l’uomo, la diplomazia nasce con lo sport. Uno dei primi trattati di cui si abbia memoria è il “disco di Ifito”, un disco bronzeo sul quale era siglato l’accordo di pace fra re e demiurghi che segnò la nascita delle Olimpiadi. Era il 776 avanti Cristo.
Il corso si propone di percorrere la storia dell’intreccio fra diplomazia e sport da quell’epoca lontana e quasi leggendaria fino ai giorni nostri, attraverso la Tregua Olimpica, il rinascimento olimpico voluto dal barone de Coubertin a fine Ottocento e le varie tappe sportivce che hanno disegnato il cammino del dialogo, della pace, del mondo intero, fino al ripristino della tregua stessa ed all’incontro del febbraio 2018 fra le due Coree. Si parla della diplomazia dello sport, nella quale attori del mondo sportivo hanno contribuito a modificare i rapporti internazionali, e di diplomazia attraverso lo sport, nella quale eventi sportivi hanno portato a rimodellare rapporti tra Stati. L’azione del Comitato Internazionale Olimpico e delle Nazioni Unite. La politica e la diplomazia sportiva in una nuova accezione della parola pace, che non è solo assenza di guerra, ma presenza di solidarietà, tolleranza e aiuto allo sviluppo secondo i valori fondamentali dell’Olimpismo”.

Scarica il calendario delle lezioni

Related Post