High School Game 2018
Il 19 aprile la finale provinciale alla Link Campus University

High School Game_LCU

Si terrà il 19 aprile, presso l'Università degli studi Link Campus University, la semifinale di High School Game”, il progetto didattico multimediale ideato per le medie superiori dalla società Planet Multimedia. Un' innovativa formula di studio-gioco, giunta alla sesta edizione che coinvolge le classi quarte e quinte di circa 300 istituti scolastici tra licei e istituti tecnico-professionali,  coinvolgendo circa 150.000 studenti ogni anno.

Il metodo adottato da High School Game – ha dichiarato la Professoressa Anna Maria Giannini, responsabile dello studio – risulta essere in linea con gli approcci didattici che la scuola modernamente sostiene e si propone come una metodologia virtuosa, con un’attività didattica proposta in modo interessante, efficace e coinvolgente nonché capace di far emergere tutte le potenzialità degli alunni anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie e dei nuovi media, applicati alla conoscenza e all’apprendimento”.

High School Game vuole stimolare la conoscenza dei ragazzi in classe attraverso l’utilizzo di forme di apprendimento non convenzionali e non strutturate, tecnologie interattive e, soprattutto un linguaggio molto vicino a quello con cui i giovani sono soliti comunicare. socializzazione e l’attitudine a lavorare in squadra.

Durante il gioco gli studenti devono essere pronti a rispondere in pochi secondi a domande a risposta chiusa di cultura generale, storia, matematica, attualità, educazione civile, ambiente, sicurezza stradale e il contrasto al fenomeno del bullismo scolastico. Il gioco si rivela molto utile soprattutto per gli studenti delle quinte classi che a breve dovranno sostenere l'esame di maturità.

La valutazione dei contenuti appresi avviene attraverso un confronto attivo fra studenti e docenti e fra gli studenti stessi che si misurano, durante le competizioni provinciali, regionali e nazionali, con classi del proprio istituto e di altri istituti italiani. Inoltre, il progetto fa ricorso a forme di intervento capaci di valorizzare aspetti cognitivi e sociali, affettivi e relazionali.

Il gioco si svolge grazie a un sofisticato software (“Ars Power”), sviluppato da Planet Multimedia in grado di rilevare ed elaborare input in tempo reale, alla base del concorso a quiz nazionale che trasforma l’apprendimento in un momento stimolante e accattivante per gli studenti, molto apprezzato dagli insegnanti.

Related Post