Who is Who: Mike Pompeo

pompeo

Nome: Mike Pompeo
Nazionalità: Americana
Data di nascita: 30 dicembre 1963
Ruolo: Segretario di Stato degli Stati Uniti, ex direttore della CIA

Donald Trump, con un tweet, ha annunciato l’allontanamento di Rex Tillerson dal ruolo di Segretario di Stato, sostituendolo con l’ex direttore della CIA Mike Pompeo. Fatali per Tillerson le ultime dichiarazioni sulla Russia, e le divergenze di vedute con il presidente americano su Iran e Corea del Nord.
Ma chi è Mike Pompeo, nuovo uomo dell’amministrazione Trump?

Mike Pompeo nasce il 30 dicembre del 1963 a Orange, in California, da una famiglia di origine italiane. Nel 1982, si è diplomato alla Los Amigos High School di Fountain Valley, e successivamente, nel 1986, si è laureato in ingegneria meccanica come primo nella sua classe presso l’Accademia Militare degli Stati Uniti a West Point. Nel 1994 ha conseguito un dottorato in giurisprudenza presso Harvard.
Dal 1986 ha prestato servizio militare come ufficiale di cavalleria di pattuglia presso il Muro di Berlino, sino alla sua caduta. Nel 1991 ha partecipato alla Guerra del Golfo in Iraq e Kuwait.

E’ stato membro del Congresso eletto in Kansas per la Camera dei rappresentanti dal 2011 al 2017 con il Partito Repubblicano, distinguendosi per le sue posizioni oltranziste e radicali. E’ infatti considerato un “Falco”: giudica l’accordo nucleare con l’Iran una sconfitta per gli Stati Uniti, si oppone alla chiusura di Guantanamo, ha sempre avuto una posizione intransigente nei riguardi della Corea del Nord. Al contrario, Pompeo ha avuto una posizione piuttosto indulgente sul caso Russiagate. E’ inoltre un forte sostenitore del Secondo Emendamento, e si è sempre espresso a favore del Patriot Act e della raccolta delle informazioni in chiave anti-terroristica operata dalla NSA.

Sostenitore di Marco Rubio alle primarie repubblicane, dopo la vittoria di Trump si è prontamente legato al futuro presidente americano, preparandolo sulle strategie di sicurezza nazionale e consigliandolo su tematiche di politica estera in campagna elettorale.
Nel gennaio del 2017 Donald Trump lo nomina direttore della CIA: secondo i più critici il neo presidente si sarebbe affidato a Pompeo per bilanciare il caso Russiagate, inserendo a capo dell’agenzia un suo uomo. Al contrario, secondo i suoi fautori, durante la gestione della CIA, l’attuale Segretario di Stato ha dimostrato doti importanti per svolgere il nuovo incarico alla Casa Bianca: conoscenza e controllo di crisi e sfide globali complesse.
Le capacità di Pompeo saranno subito messe a dura prova: a lui il compito di preparare lo storico incontro tra Trump e il leader nordcoreano Kim. Una svolta che potrebbe essere epocale per il nuovo corso dell’amministrazione Trump.

Related Post