Didattica

Giurisprudenza

 

Classe delle lauree Magistrali LMG-01

Per una formazione giuridica di alto livello

Il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza consente di acquisire una formazione giuridica consolidata di livello superiore, necessaria per l’accesso alle professioni legali e/o a funzioni di alta dirigenza nelle pubbliche amministrazioni e nelle imprese pubbliche e private. Il Corso di Studi è caratterizzato da un percorso formativo strutturato per educare professionisti in grado di conoscere e gestire le opportunità offerte dal mercato del lavoro in un contesto transnazionale, sia in ambito istituzionale, presso istituzioni, enti ed organismi sovranazionali e stranieri, sia in ambito privato, presso imprese, enti ed organismi multinazionali e stranieri. La scelta di articolare il corso di studi con orientamenti curriculari aspira alla formazione di profili professionali altamente specializzati, allo scopo di favorire l’inserimento dei laureati anche in quei settori emergenti che richiedono competenze in linea con i cambiamenti del mercato del lavoro.

INFO COVID-19: Le lezioni svolte in tutta sicurezza nel rispetto delle norme anti-Covid, sono disponibili anche online.

 

Laboratori:

L’architettura del piano di studi è costruita innestando nel corpo consolidato di insegnamenti fondamentali, insegnamenti professionalizzanti in vari ambiti, seminari, laboratori e tirocini con l’obiettivo di favorire l’ingresso, veloce e competente, degli studenti nel mercato del lavoro. Lo studente viene guidato e accompagnato attraverso project work e simulazioni, svolte anche con la partecipazione di esperti del settore di respiro internazionale, in un’esperienza di apprendimento collaborativo unica e stimolante, a stretto contatto con i docenti del corso. Sono previste convenzione con l’Ordine degli Avvocati di Roma per l’anticipazione di un semestre di pratica forense e con società nazionali e studi legali per lo svolgimento della pratica forense.

Sbocchi Professionali

Il Corso di Studi indirizza i laureati alle professioni legali (avvocatura e notariato) e alla magistratura, consente di svolgere attività ed essere impiegati, in riferimento a funzioni caratterizzate da elevata responsabilità, nei vari campi di attività sociale, socio-economica e politica ovvero nelle istituzioni, nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese private nazionali, straniere e multinazionali, nei sindacati oltre che nelle istituzioni, negli enti e negli organismi sovranazionali e stranieri.

Ammissione

Per essere ammessi è necessario sostenere un test attitudinale e un colloquio conoscitivo.
Per iscriversi al primo anno del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza è necessario essere in possesso di Diploma di maturità quinquennale o equivalente.

Curricula:

Inoltre, dovranno essere raggiunti altri 24CFU, con esami a scelta tra quelli dei seguenti inidirizzi:

(insegnamenti da 6 CFU di cui: 4 CFU Lezione Frontale + 2 CFU Laboratorio)

(insegnamenti da 6 CFU di cui: 4 CFU Lezione Frontale + 2 CFU Laboratorio)

(insegnamenti da 6 CFU di cui: 4 CFU Lezione Frontale + 2 CFU Laboratorio)

(insegnamenti da 6 CFU di cui: 4 CFU Lezione Frontale + 2 CFU Laboratorio)

Richiedi Informazioni