Master

Cybersecurity - VI edizione

I livello
VI
1 anno
Weekend alterni (venerdì pomeriggio e sabato)
Italiano
60
Blended

Borse di studio INPS/SNA

Procedura selettiva contributi INPS/SNA e date prove di selezione

Scopri i Voucher Formativi

 

Download PDF Lista idonei selezione INPS

 

Finalità

Il Master in Cybersecurity propone un percorso formativo di carattere innovativo, analizza, approfondisce e studia la dimensione cyber nelle sue proiezioni principali, tecnica, umana e sociale, politica e di sicurezza. Il percorso offre strumenti teorici e pratici indispensabili per affrontare le sfide che provengono da una dimensione che non può più essere considerata distante ma che al contrario pervade ogni spazio umano, sociale, istituzionale ed economico a livello globale.
Gli obiettivi di questo percorso sono assicurare ai frequentanti padronanza: dei fondamenti della sicurezza informatica, capacità di valutare il rischio, capacità di saper sviluppare strategie e politiche di gestione del rischio, capacità di progettare sistemi informativi sicuri, gestire e prevenire le minacce ai sistemi della PA e delle imprese, imparare le principali tattiche, tecniche e procedure in risposta ai cyber attacks. Inoltre, acquisire: nozioni normativo giuridiche e regolamentatorie nazionali ed internazionali; capacità di analisi delle dimensionalità e ricadute cibernetiche in ambito geopolitico, global-economico, diplomatico e militare; conoscenza e competenza in ambito cybercrime, brand reputation e frodi - fenomeni in crescita e di rilevante impatto - e quindi competenze in ambito forense, investigativo e di attribution. specializzare i frequentanti in ambito CyberIntelligence e Counterespionage.

Al termine del percorso i frequentanti saranno in grado di:

  • Dimostrare una conoscenza fondamentale della sicurezza informatica
  • Valutare le migliori pratiche per proteggere le informazioni e le risorse critiche di un'organizzazione
  • Dimostrare una conoscenza fondamentale delle strategie di gestione del rischio
  • Valutare la tecnologia utilizzata per supportare gli obiettivi di sicurezza informatica all'interno di aziende ed istituti pubblici e privati
  • Sviluppare strategie e politiche di Cybersecurity
  • Comprendere in modo approfondito come gli esseri umani interagiscono con la tecnologia e negli ambienti online e quindi rilevare i fattori di rischio correlati
  • Conoscere come garantire la sicurezza dell'infrastruttura informatica aziendale
  • Definire appropriate politiche di sicurezza
  • Muoversi conoscendo gli scenari politico - economici e sociali coinvolti
  • Saper utilizzare strumenti di Cyber Intelligence e Cyber Counter Intelligence

Destinatari e sbocchi occupazionali

I destinatari:

  • Laureati in possesso di Laurea Triennale o Specialistica, di Laurea Magistrale e/o di Laurea Vecchio Ordinamento
    Funzionari e dirigenti della Pubblica Amministrazione
  • Appartenenti agli apparati militari, di sicurezza e alle Forze di Polizia
  • Tecnici imprese 4.0
  • Funzionari delle Ambasciate
  • Consulenti tecnico-scientifici nel settore pubblico e privato
  • Personale di società informatiche
  • Avvocati e operatori di studi legali
  • Chief Information Officers
  • Security Managers
  • Gli ambiti di occupazione in combinazione con i pregressi titoli di studio sono numerosi ed includono impieghi in aziende pubbliche e private, nella pubblica amministrazione e negli organi di sicurezza e difesa

Alcuni sbocchi occupazionali:

  • Cybersecurity Manager
  • Cybersecurity Expert
  • Security Specialist
  • Consulente legale in Cybersecurity

Ammissione

I candidati al Master devono essere in possesso di Laurea Triennale (requisito minimo per l’ammissione al Master) o Specialistica, di Laurea Magistrale e/o di Laurea Vecchio Ordinamento conseguita in una Università degli Studi della Repubblica Italiana o altro istituto equipollente. I candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero dovranno essere in possesso della dichiarazione di valore del titolo conseguito, rilasciata dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari italiane del paese in cui hanno conseguito il titolo.

Retta

La retta annuale, senza agevolazioni, per l’iscrizione al Master è di € 10.000

Immatricolazione

Lo studente che desideri immatricolarsi, potrà chiedere un appuntamento con l’Ufficio Orientamento, chiamando il +39 06 94802282.

Direttore Scientifico

Prof.ssa Paola Giannetakis
Direttore del Dipartimento per la Ricerca LCU, Professore Straordinario, Direttore Master in Cyber Security, Direttore Master in Intelligence Specialist

GIOVANNI AMATO
Ricercatore senior in ambito Cyber Security presso il CERT-AGID, la struttura che opera all'interno dell’AGID - Agenzia per l'Italia Digitale. Si occupa principalmente di incident response, malware & forensics analysis, penetration test e cyber threat intelligence, svolge inoltre attività Ispettive ed Audit di sicurezza per la Vigilanza AGID. In precedenza è stato ricercatore senior presso il CERT-PA e consulente per le Forze dell’Ordine e per compagnie italiane ed estere che operano in ambito PA e militare

MICHELE COLAJANNI
Professore di sicurezza informatica presso il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ha fondato e dirige molteplici attività di ricerca e di formazione tra cui il Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Sicurezza, il Cyber Lab con la Tel Aviv University, la prima Cyber Academy nazionale, e master universitari per lo Stato Maggiore Difesa

CORRADO GIUSTOZZI
Esperto di sicurezza cibernetica presso il CERT-PA, consulente strategico, docente e divulgatore di cybersecurity e sicurezza delle informazioni. Membro del Comitato Direttivo di Clusit, già esperto senior di sicurezza cibernetica presso l’Agenzia per l’Italia Digitale per lo sviluppo del CERT della Pubblica Amministrazione (2015-20), già membro dell’Advisory Board dell’Agenzia dell’Unione Europea per la Cybersecurity ENISA (mandati 2010-12, 2012-15, 2015-17 e 2017-20)

LUIGI MARTINO
Docente di Cyber Security e Relazioni Internazionali. Membro del Cyber Working Group Ise-Shima G7 Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Membro del Management Board del National Laboratory of Cybersecurity - CINI

PIERLUIGI MATERA
Professore ordinario di Diritto privato comparato (SSD IUS/02) titolare degli insegnamenti di Sistemi giuridici comparati (corso di laurea in Giurisprudenza) e di Diritto commerciale e di Company Law (Corso di laurea in Economia Aziendale Internazionale) presso l’Università degli studi Link Campus University

STEFANO MELE
Partner di Carnelutti Studio Legale Associato, Presidente dell’Autorità per le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (“Autorità ICT”) della Repubblica di San Marino. Dottore di ricerca presso l’Università degli Studi di Foggia

TOMMASO PROFETA
Capo della Divisione Cyber Security di Leonardo S.p.A da settembre 2020. Dal 2014 al 2020 è stato SVP Chief Security Officer di Leonardo responsabile in ambito Business Security e Cyber Security e “Funzionario alla Sicurezza” preposto alla Segreteria Principale di Sicurezza NATO-UE/Secret

ALDO SEBASTIANI
Senior Vice President Divisione Cyber Security & Digital Center di Leonardo S.p.A. che fornisce consulenza, progettazione e sviluppo di soluzioni cyber, nonché fornitura di servizi per applicazioni, sicurezza, rilevamento e risposta gestiti per governi, infrastrutture critiche nazionali e nelle grandi imprese volti a proteggere le organizzazioni dalle minacce e dagli attacchi informatici. Esperto in networking e ingegneria dei prodotti per la protezione dei dati di livello militare, ingegneria dei servizi di navigazione crittografata (in particolare per il GNSS europeo GALILEO), management di programmi di intelligence primaria e homeland security control, nonché di protezione informatica di infrastrutture critiche complesse operanti in contesti nazionali ed internazionali. è membro del Board of directors della European Cyber Security Organisation – ECSO

GIUSEPPE SERAFINI
Avvocato, BSI – ISO/IEC 27001:2013 Lead Auditor; Master Privacy Officer; perfezionato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano in Digital Forensics, Cloud & Data Protection. Già docente di Informatica Giuridica presso la Scuola di Specializzazione in Professioni Legali di Perugia e collaboratore della cattedra di Informatica Giuridica della Facoltà di Giurisprudenza di Perugia; Relatore, autore di numerose pubblicazioni in materia di Sicurezza delle Informazioni e Diritto delle nuove Tecnologie. Associato Cloud Security Alliance Italy Chapter e Digital Forensics Alumni. 

ANTONIO TETI
Professore incaricato di IT Governance e Big Data al Corso di Laurea Magistrale di Economia e Management, di Informatica Aziendale al Corso di Laurea Triennale di Economia e Management e di Data Science e Technology Intelligence al Corso di Laurea Specialistica in Digital Marketing. Collabora per attività di ricerca, formazione e consulenza con diverse università italiane e straniere, istituzioni governative, aziende pubbliche e private

MARCO TULLIANI
Engineering S.p.A. - Executive con oltre 20 anni di esperienza nella guida di complessi programmi di cambiamento globale, relativamente la Cybersecurity, che forniscono pratiche sostenibili best-in-class in Italia, Europa e America Latina incentrate su Cybersecurity, Sicurezza fisica e Resilienza operativa nel settore dei servizi. è stato anche CISO di realtà internazionali di rilievo come Banche, Assicurazioni e recentemente ha svolto un'Audizione presso il Senato della Repubblica Italiana sul Perimetro Nazionale della Cyber Security

 

Esperti appartenenti alle forze di polizia, militari e di sicurezza

  • Cybersecurity management
  • Information security
  • Threat intelligence
  • Cryptography and crypto analysis
  • Attacks analysis
  • Critical infrastructure protection
  • Network assessment and analysis
  • Web, Mobile and Computer security
  • Security management
  • Pentesting
  • Risk management
  • Cloud security
  • Crisis Management and Incident Handling
  • SOC/CERT/CSIRT
  • Hacking & Ethical hacking
  • National security and cyberspace
  • International security basics
  • Cyber world policies
  • Conflict avoidance and resolution
  • Supranational cyber system & cyber ecosystem
  • Digital technologies, diplomats and foreign embassies
  • Military intervention in the cyber dimension
  • Cyberwarfare
  • Italy and cyber defence
  • Cyberdiplomacy
  • China, Russia and us cyber security policies
  • Cybersec in maritime sector
  • Cyberlaw
  • Data security & Privacy
  • Cybercrime
  • Forensics
  • Cyberterrorism
  • Brand reputation and Fraud prevention
  • Cyberintelligence
  • Social media intelligence
  • Cyberpsychology
  • Insider human threat analysis
  • Espionage and reverse targeting
  • Social Engineering
  • Deep and Dark Web
  • OSINT
  • Espionage and Targeting
  • Countertargeting
  • Cyber Defense
  • Practical activities labs

Ciascun partecipante al master è chiamato ad elaborare un Project Work formativo professionalizzante coerente con i temi trattati dal corso; è parte integrante dell’attività didattica del master, è oggetto di valutazione e attribuisce n. 15 crediti formativi universitari (CFU).

Il progetto finale ha lo scopo di proporre una o più soluzioni innovative e/o migliorative attraverso l’approfondimento di variabili di contesto, processi e modelli applicativi. Può prevedere, infatti, sia l’innovazione di un’attività, sia l’impostazione o il cambiamento di una struttura organizzativa, o ancora il miglioramento di una nuova procedura operativa o lo sviluppo di un nuovo processo.
Il PW può essere individuale o di gruppo, in quest’ultimo caso l’apporto individuale sarà oggetto di valutazione specifica.

LINK SWITCH FORMULA

Per l’Anno Accademico 2020/21 Link Campus University ha progettato la Link Switch Formula per venire incontro alle nuove esigenze degli studenti offrendo un alto livello di insegnamento e un ambiente di apprendimento sicuro. Puoi scegliere tra la formula Smart, con la quale segui tutte le lezioni in diretta dal tuo computer con un professore in live streaming, e la formula SafeClass, modalità di lezione in presenza in una miniclasse di massimo 25 studenti. Sarà facile passare dall’una all’altra modalità in qualsiasi momento, a seconda delle necessità.

Richiedi Informazioni