Master

Intelligence and Security - XV edizione

II livello
XV
Annuale (1500 ore)
Weekend alterni (venerdì e sabato)
Italiano
60
Blended (360 ore di lezioni, 50% in presenza e 50% a distanza)

Aperte le iscrizioni
Inizio 12 Marzo 2021

L'avvio dei Master è suscettibile di variazione alla luce dell'emergenza epidemiologica e/o del raggiungimento del quorum degli iscritti.


Scopri i Voucher Formativi

Obiettivi Formativi

Il Master di II livello in Intelligence and Security ofre ai partecipanti l'opportunità di misurarsi con le difcili e complesse sfide professionali che caratterizzano il comparto intelligence e l'ambito della security aziendale nella realtà contemporanea. Le trasformazioni geopolitiche che accompagnano la fase della post globalizzazione, il ruolo delle potenze emergenti e riemergenti, i crescenti vincoli di interdipendenza economica e ambientale, l'impatto politico e sociale della rivoluzione tecnologica creano una inedita e rischiosa miscela di rischi "tradizionali” e di nuove "minacce ibride".
La pervasività dei processi tecnologici che caratterizza le odierne "società digitali" cambia profondamente i contesti operativi delle attività di intelligence e in particolare determina un nuovo intreccio tra la dimensione Pubblica e quella Privata, tra Homeland Security e Politica Estera, tra Afari  Civili  e  Afari  e  Militari.  La  forza,  la velocità e la fluidità che accompagnano la rivoluzione tecnologica producono ovunque incertezza e instabilità, ma l'impatto delle nuove tecnologie varia a seconda delle tradizioni culturali e dei regimi politici dei singoli paesi. In questo ambito sono le società aperte quelle che corrono i rischi maggiori: lo Stato di Diritto, la separazione dei poteri, le libertà personali, la libera stampa, la segretezza della corrispondenza, la tutela della proprietà intellettuale e della ricerca scientifica, i diritti della persona, i pilastri stessi della democrazia possono essere travolti dallo "tsunami tecnologico" e dalle interferenze straniere. Di fronte a tali minacce le democrazie hanno iniziato a reagire potenziando e riorganizzando profondamente le proprie capacità di intelligence e di "difesa" sia nelle istituzioni pubbliche che nel mondo delle imprese. Operatori di intelligence e di security, analisti dei processi tecnologici ed esperti nell'analisi dei rischi saranno più richiesti dagli organismi preposti alla Sicurezza Nazionale, dalle istituzioni che operano in ambito euro-atlantico cosi come nei comparti della Pubblica Sicurezza, della Difesa, delle infrastrutture critiche, delle imprese e dei centri di ricerca sia pubblici che privati.

Destinatari e sbocchi occupazionali

Il Master ha come scopo la formazione di professionisti esperti nel settore, pronti all’analisi e alla gestione dei rischi in materia di sicurezza e attività di intelligence ed è rivolto sia a chi già opera nel settore sia a chi desidera formarsi come analista ed esperto in materia, in linea con gli standard internazionali.

Il Master sviluppa un percorso formativo altamente professionalizzante e prepara a lavorare nell’intelligence italiana.

I partecipanti al Master possono aspirare a ricoprire i seguenti ruoli e/o a svolgere le seguenti professioni:

  • Quadri e dirigenti impiegati nelle Authorities e nelle Agenzie nazionali, nella Banca d’Italia, nella Cassa Depositi e Prestiti nonché strutture e/o in società controllate e/o partecipate dalla pubblica amministrazione;
  • Funzionari delle Amministrazioni regionali, provinciali e comunali;
  • Operatori delle imprese strategiche e delle infrastrutture critiche, addetti all'industria degli armamenti, esperti in tecnologie della sicurezza ed addetti alla security aziendale;
  • Specialisti e studiosi di politica interna ed estera, diplomazia, relazioni internazionali, geopolitica, afari strategici e studi europei, sicurezza nazionale e lotta alla criminalità organizzata transnazionale e antiriciclaggio.

Ammissione

I candidati al Master devono essere in possesso di Laurea Specialistica, di Laurea Magistrale e/o di Laurea Vecchio Ordinamento, conseguita in una Università degli Studi della Repubblica Italiana o altro Istituto Superiore equiparato, o di altro titolo equivalente conseguito presso altra Università, anche straniera, a condizione che il medesimo sia legalmente riconosciuto in Italia.

I candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero dovranno essere in possesso della dichiarazione di valore del titolo conseguito, rilasciata dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari italiane del paese in cui hanno conseguito il titolo.

I requisiti devono essere posseduti e dimostrati alla data di scadenza del bando di Ateneo, pena la non ammissione alla prova di selezione del Master.

Retta

La retta annuale, senza agevolazioni, per l’iscrizione al Master è di € 14.000

Immatricolazione

Lo studente che desideri immatricolarsi, potrà chiedere un appuntamento con l’Ufficio Orientamento, chiamando il +39 06 94802282

Direttore Scientifico

Umberto Saccone
Professore – ufciale dell’Arma dei Carabinieri – ha lavorato per 25 anni come dirigente del SISMI sino al 2006. Dal 2006 al 2015 è stato Senior Vice Presidente di ENI e Direttore della Security. Presidente di IFI Advisory con una vastissima esperienza nel settore della sicurezza, insegna al Master Intelligence e Sicurezza di Link Campus dall’anno accademico 2014-2015.

 

Adolfo Bacci
Ingegnere e Docente presso Accademia Navale di Livorno

Leonardo Bellodi
Senior Advisor presso Libyan Investment Authority e Consultant in International Government Afairs

Letizia Carbonetti
Program Director Mentally Fit Institute - Adjunct Professor & Career Advisor Luiss Business School - ICF Coach

Alessandro Costa
Esperto di Cooperazione allo Sviluppo, Professore di Diritto Internazionale

Gianna Detoni
President and Founder di PANTA RAY. Approved Instructor del Business Continuity Institute

Salvatore Distefano
Coesia Group Security and Travel Senior Manager

Roberto Fiore
Avvocato, socio fondatore di LP Avvocati

Aldo Gebbia
Già Senior Manager di Saipem Eni con lunga esperienza operativa in posizioni apicali all’estero e senior in Italia, e di Group Risk Management E Governance

Giorgia Grandoni
Ricercatrice Reputation Management S.r.l

Daniele Grassi
CEO IFI Security

Massimo Graziani
CEO Soluzione Pa, S.r.l.

Massimiliano Graziani
Ceo Cybera S.r.l.

Tiziano Li Piani
Ph.D. Ing., Impact & Blast Scientist Innovator presso TNO - Defence, Safety and Security all’Aja, Paesi Bassi

Vito Marzulli
Country Manager Mentally Fit Institute - ICF Coach & Trainer MBA Program & Executive Education Luiss Business School

Romolo Pacifico
CEO IFI Advisory (intelligence & fraud investigation), già Senior manager presso PWC – Anti money laundering services

Pierluigi Pelargonio
CSO di Sky, già Ufciale della Guardia di Finanza

Enrico Pirastru
Responsabile della Corporate Security di Fincantieri, già Dirigente 1^ fascia della Presidenza del Consiglio (settore sicurezza estera), già Generale di Divisione dell’Esercito

Luca Poma
Professore in Reputation Management e specialista in Crisis communication

Doriano Ricciutelli
Esperto indipendente della European Research Agency/Istruttore della sicurezza dell’aviazione civile, già Dirigente dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza

Gianluca Riglietti
Head of Research and Intelligence presso PANTA RAY

Angelo Russo
Of Counsel e Compliance Manager presso IFI Advisory

Antonella Sarro
Esperta di Cooperazione e Sviluppo. Avvocato e docente presso l'Istituto di Studi Europei “Alcide De Gasperi”

Maria Cristina
Urbano, Presidente Ass.I.V. – Associazione Italiana Vigilanza e Servizi Fiduciari

Antonello Vitale
Generale Esercito Italiano e già Capo Reparto AISE

Domenico Vozza
Avvocato – Senior Expert Privacy & Compliance, reati informatici ed economico-finanziari

  • Le norme a presidio della security
  • Security
  • Risk management
  • Voluntary principle & human rights
  • Travel security
  • Marittime Security (Isps code)
  • Aviation security
  • Progettazione urbana anti-terroristica
  • Polizia di prossimità
  • GDPR - Privacy specialist
  • Il sistema di controllo interno in azienda
  • Cyber security
  • Business continuity
  • Crisis comunication
  • Digital forensics/ethical hacking
  • Orientamento e coaching
  • Security culture & leadership
  • La geopolitica dell’energia
  • La golden share
  • National security
  • Business intelligence
  • Crisis management
  • L'intelligence e io suo utilizzo
  • Sicurezza delle informazioni

Richiedi Informazioni